offside fiscale

Qual’è il mondo più protetto dopo le banche? il calcio! Lo sport più famoso al mondo è uno strumento sociale di grandissima portata.Ecco dunque che i principali attori vengono considerati dei veri eroi,e perciò strapagati.Non bastasse ci si permette anche il lusso di evadere il fisco,che credo in questi ambienti sia una pratica obbligata,visto che i proprietari dei club,investono denaro nello sport proprio per avere dei bonus fiscali..

il parroco

Un tempo (e forse nei paesini ancora succede) il parroco aveva un potere pubblico di tutto rispetto.Alla raccolta domenicale dei fedeli dispensava prediche comportamentali a tutti i paesani condizionandone la vita sociale.Forse qualcuno dirà,che c’era di male, si stava meglio allora di adesso dove il “sapere” arriva dalla tv dai giornali sempre più manipolati.Ecco appunto il mio ironico paragone di ruolo informativo,visto l’alluvione di promesse che in questi giorni ci vengono proposte in tv dal governo per ridurre un gap tra un no di protesta e un si equivocante sul reale beneficio per la nostra economia.L’ardua sentenza l’avremo fra qualche settimana dove capiremo se il tubo catodico avrà fatto la differenza sulla realtà quotidiana.

“sir” andy murray


Andy Murray! the wall oserei definirlo,quando si mette a fondo campo le prende tutte! Che annata il 2016 per lui, ha vinto tutto quello che c’era da vincere diventando così il numero uno al mondo dopo dieci anni di permanenza nella top ten atp sempre alle spalle dei vari federer nadal e lo stesso djokovic.Tanto di cappello dunque a murray che ha completato la sua grande carriera all’età di 29 anni.La storia è con te mister murray!

nobel less

Bob dylan o meglio Mr tambourine man ha annunciato che non parteciperà al gran galà per la consegna del premio nobel che gli è stato conferito.Fedele alla sua immagine di rivoluzionario del sistema,per coerenza o per non tradire i suoi numerosi fan, che lo hanno incitato a non partecipare,rinuncerà di fatto alla cerimonia.Maliziosamente si può pensare al premio che c’è imballo,si parla di circa 900 mila euro che spetterebbero al signor dylan al quale il regolamento parlerebbe chiaro,che solo la mancata partecipazione per gravi motivi personali l’assegno verrebbe comunque consegnato,mentre qui le motivazioni sembrano ben diverse. Vedremo dopo il fatidico 10 dicembre…

Caro amico ti scrivo..

La notizia del fine settimana e stata la missiva lettera del signor renzi agli italiani che risiedono all’estero.Siamo sicuri che i nostri connazionali se sentano italiani a tutto tondo non solo per la loro terra di nascita e parentale ma anche per il nazionalismo politico? La maggior parte degli italiani che risiedono fuori dall’italia ne sono stati costretti per ragioni di lavoro e che sicuramente in molti casi ne avrebbero fatto volentieri a meno.Si presume che questa iniziativa sia una gaffe/ con effetti collaterali molto pesanti…