pochi ma buoni

il signor tavecchio finalmente abbozza l’idea di ridurre le SQUADRE professionistiche,nel giro di 3/4 anni si deve arrivare a soluzione.

questa dichiarazione di lotito risale al 2014, tavecchio ne discute solo adesso con una prospettiva che va verso i prossimi anni, mentre è chiaro che i nostri campionati sono zeppi di squadre con debiti e di livello tecnico mediocre..

diciamo la verità, con la serie A a 20 squadre si è tentato di dare la possibilità di partecipare al massimo campionato a più squadre provinciali,tentando la via dell’entusiasmo dei loro tifosi per aumentare l’interesse verso il calcio, ma la partite di vero interesse sono rimaste sempre le stesse, anzi si è tolto agonismo e rivalità nella lotta per la retrocessione, causa il basso livello tecnico delle neo promosse…si deve cambiare al più presto!

dica 33

Il sindaco di amatrice sergio pirozzi lancia un’accusa che per certi versi pone sempre il dubbio sull’onestà di chi raccoglie soldi tramite sms, che in molti casi si è rivelata una truffa.E’ di questi giorni la notizia di un mancato arrivo dei SOLDI destinati ad amatrice, si parla di 33 milioni di euro.

pirozzi dichiara che molta gente del suo paese lo fermava chiedendogli se i soldi degli sms fossero arrivati,questa credo sia stata la scintilla che ha fatto si che il sindaco si esponesse con queste accuse…

amatrice un anno dopo, ancora molte macerie, che mettono sconforto ai cittadini, e la rabbia per quei soldi che tardano ad arrivare..se mai arriveranno….

le tavole di ettore

ecco a voi il padre dell’ennesima porcata il “rosatellum 2.0” la nuova LEGGE ELETTORALE.Perchè porcata? facile, viene costruita minuziosamente per favorire l’attuale consenso che hanno i partiti casta, mettendo di fatto all’angolo ogni forma di opposizione (m5s). Questa non è democrazia ma garantismo di potere, che vede considerata solo la parte dei cittadini che sta bene e che non da nessuna possibilità agli altri, che potrebbero disertare il voto aumentando l’astensionismo…

nessuno lo dice apertamente(ovviamente) ma la soglia al 3% piace tanto, mentre il tanto osannato sistema tedesco che prevedeva lo sbarramento al 5% viene bocciato dai “franchi” tiratori nel precedente rosatellum…

ecco chi gongola sottobanco della nuova proposta di legge elettorale.Questi due “signori” che annaspano nella melma dei pochi consensi (ma utili per appoggiare governi incostituzionali), con questa legge troverebbero sicuro piazzamento in qualche coalizione di governo…che dio ci aiuti…

il papa nero

l’ex doge del veneto galan vuole la REVISIONE del processo dopo le ultime assoluzioni riguardanti altri componenti dello scandalo mose,in primis l’ex sindaco di venezia Orsoni, e la eurodeputata Amalia Sartori.

orsoni assolto per la parte in BIANCO,mentre per le mazzette in NERO e scattata la prescrizione, roba da non credere visto che il danno maggiore sono stati i fiumi denaro sottotraccia, che hanno di fatto classificato il progetto mose, come uno degli scandali più grandi d’italia.

eccola la coppia d’assi che ha dominato i lavori pubblici in veneto Galan e Chisso dal soprannome eloquente(UN TANTO AL CHILOMETRO).Erano loro che dominavano la scena e che con il mose hanno fatto un danno da 8 MILIARDI,vorrebbero la riapertura del processo, vista la prescrizione della parte in nero…robe da pazzi, o meglio all’italiana..

l’orchestra popolare di venezia con questa canzone ironizza sullo scandalo mose. si ride per non piangere…

io ti assolvo

Clemente mastella, altro personaggio della fauna politica di casa nostra,in questi giorni ha ricevuto la notizia dell’assoluzione(dopo 9 anni) dei reati del cosidetto “SISTEMA UDEUR” e lui dichiara che gli è stata restituita la dignità politica.CAPIRAI!

nove anni di inferno?così ha dichiarato, a me non sembra visto che il suo gruzzolo di sostenitori lo hanno eletto sindaco di benevento,in barba ad ogni avviso di garanzia.Probabilmente il clientelismo politico che avvolge la sua figura politica gli ha permesso di continuare le sue attività. Adesso con la raggiunta beatificazione, metterà a disposizione della casta il suo elettorato.


la moglie di mastella dichiara di un danno economico inestimabile per il partito di suo marito, si un partito di mercenari pronti a tutto per una poltrona..

la verità mi fa male

in questo mondo di balle milena gabanelli era un lusso per noi, una visione reale di chi ci governa ecco perchè il suo cavallo di battaglia (report)era con lei un appuntamento con la verità. Adesso viene proposta una petizione dal titolo IO STO CON MILENA GABANELLI per riportare la brava giornalista in TV.

https://youtu.be/OwcAJ-68218

La gabanelli dopo 35 anni di rai e 20 dedicati a report a deciso di autosospendersi e rinuncia allo stipendio per non attingere al denaro pubblico senza lavorare.

sicuramente la crisi di identità che la casta sta attraversando (40% di non votanti) e un movimento 5 stelle incalzante ad un anno dalle elezioni, una giornalista scomoda come la gabanelli è meglio non averla in tv, e tantomeno con una testata on line (web) molto frequentato dai giovani, sarebbe come darsi la zappa nei piedi..MA IO STO CON LA GABANELLI!!

gli scambisti

Ideologi di destra sfregatevi le mani! berlusconi nel ruolo di aggregatore, sta pensando al LISTONE,con salvini e meloni, per ovviamente tentar di vincere le elezioni, si perchè quando si mette in palio il pentolone del denaro pubblico non si guarda in faccia nessuno!

un video che si commenta da solo, il trio che si accusa reciprocamente per tutto l’anno, poi quando la pancia brontola improvvisamente si diventa amici per la pelle!

eccolo il simbolo, il quadrifoglio “portafortuna”,mancherebbe il quarto per essere perfetto (alfano?), poi si salvi chi può!L’italia è un paese dove regnano i garantisti, quelli che scelgono di votare per questi signori non guardano a migliorare il nostro paese, ma alla salvaguardia dei loro capitali.