fausto pilato

Bertinotti ospite di comunione e libertà al meeting di rimini, elogia chi mantiene la sua identità, e critica la sinistra che ha perso le sue origini.Lui dichiara di essere sempre un comunista si, che ha mollato tutto per godersi
la pensione, lasciando gli operai che credevano in lui, in balia della crisi e del precariato.

“caro” fausto parli di tornare alle radici? più che radici bastoni, da “mostrare” ai pilato come te…

segretario di rifondazione comunista dal 1994 al 2006 più presidente della camera dal 2006 al 2008 che gli consentono di percepire circa 5000 euro di vitalizio al mese , per non aver combinato nulla di utile alla vita dei cittadini..

Precedente cocco bello Successivo scommettiamo che

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.