inno cinese

Il tanto sospirato closing sponda milan è arrivato, berlusconi si prende il suo gruzzolo e se ne va.Da sportivo italiano mi spiace che un club così importante passi in mano straniere, perchè diciamolo, chi possiede denaro adesso
non ha più limiti ne sogni, si prende tutto alla faccia di chi orgogliosamente si sentiva forte ( italiano e tradizione calcistica) di avere qualcosa nel cuore che un ricco straniero non poteva avere..

solo noi italiani abbiamo consegnato il meglio del nostro calcio ai cinesi, e senza batter ciglio molti tifosi “tritatutto” hanno esultato e si aspettano grandi investimenti.

i campioni nascono nei campi di calcio non nelle holding multinazionali.. ci vuole passione signori miei….

Precedente parole di burro Successivo mrs magoo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.