italia si italia no

Italiani in fuga verso l estero, le cifre si fanno sempre più importanti,si parla di ben 116 mila persone solo nel 2016,
e se pensiamo che la fiat che è l’industria più grande in italia conta 24 mila dipendenti, si capisce molto bene a che livello è arrivata la sfiducia nel nostro paese..

Pronti a lasciare il bel paese dove la qualità della vita in termini di cibo e clima non ha eguali in europa, ma per quel che riguarda il lavoro e la tutela dei cittadini, siamo in competizione con il terzo mondo…

le tasse sul lavoro credo siano la causa principale della chiusura di molte aziende italiane e anche il motivo di così tanto precariato.Chi tenta di resistere non ce la fa più ad assumere del personale perchè la contribuzione fiscale è diventata insopportabile..

Precedente il ca che me ne frega.. Successivo viperetta default

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.