Le foglie di fico

Ruby rubacuori

Karima el mahroug, la fascinosa “ballerina” marocchina, nipote di Mubarak (presidente Egitto fino al 2011) per volere di Silvio Berlusconi, era la star delle serate hot del ex cavaliere.Da li anche il soprannome di ruby rubacuori.Tutto lo scandalo del “bunga bunga” parte da lei per un banale arresto per furto. Era il 2010.

Via olgettina n° 65 è l’indirizzo della dimora ,ai margini di Milano 2, dove risiedevano le ragazze della scuderia di Lele Mora, destinate alle serate a tema a villa San Martino ad Arcore.

le foglie di fico

Lele Mora, al tempo agente dello spettacolo italiano, Emilio Fede, direttore del TG4 (mediaset) dal 1992 al 2012 e Nicole Minetti, consigliere regionale della regione lombardia per il periodo 2010-2012 sotto la bandiera del PDL, erano i fedelissimi collaboratori del papi, con dei ruoli ben precisi.Il signor Mora era “l’arruolatore” Fede il “fidelizzatore”, e la Minetti “l’amministratore del bordello”. Erano ben 130 le ragazze (olgettine) che si sono avvicendate alle feste di Berlusconi,e tutte ben remunerate , per mantenere il riserbo.https://www.oggi.it/attualita/notizie/2011/09/21/

imane fadil

Le accusatrici.Scoppia lo scandalo, e fra chi si nasconde e chi rilascia false testimonianze, c’è anche chi vuota il sacco. Le tre principali testimoni, sono Ambra Battilana,Chiara Danese. e Imane fadil.Quest’ultima morta il 1° marzo 2019 dopo alcune settimane di agonia in ospedale. Il sospetto di un possibile avvelenamento, mette delle ombre molto pesanti in tutta la vicenda.

Ambra Battilana Gutierrez, la modella italo/filippina, è la testimone “superstite” più attiva con le accuse nei confronti di Berlusconi.

Le foglie di fico. Inutile nascondersi, o fare delle “moralone”. Di queste feste tra uomini potenti e signorine in cerca di fortuna facile, il mondo ne è pieno. La vicenda in questione è però contestabile per il ruolo che ricopriva il finanziatore, nonchè proprietario del luogo delle feste.Essere il presidente del consiglio di una nazione, a mio avviso ha dei doveri morali e istituzionali ben precisi.Il popolo che ti da un mandato politico così importante, si aspetta che gli migliori la vita possibilmente, non che si organizzi delle orge..

Precedente L'Italia degli esuberi Successivo Le vacanze di Natale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.