le gioiellerie

LE GIOIELLERIE

Le nostre “botteghe” di frutta e verdura sono diventate delle gioiellerie,perchè noi clienti siamo sempre più esigenti, se il prodotto non è perfetto non lo vogliamo, in più deve rimanere intatto per diversi giorni, altrimenti ci sentiamo fregati,in più vogliamo mangiare le angurie o i meloni anche a dicembre!Tutti questi nostri desideri hanno però dei costi che non vengono distribuiti equamente, la cosi detta FILIERA non tiene conto di chi fa il vero sacrifico, lavorando la terra,raccogliere il prodotto, e non da ultimo, il rischio meteorologico.

LA STRAGE
dei braccianti in puglia ci deve far riflettere per l’ennesime volta, quei 16 uomini che sono morti sono una tragedia che ha una sola motivazione,SFRUTTAMENTO, e in un paese che si dichiara civile è inaccettabile.

LA PROTESTA
dei cosi detti berretti rossi
quelle persone che tutti i giorni si riversano nei campi in condizioni estreme, sia ambientali che economiche,per raccogliere i pomodori per le nostre tavole.Ci si domanda, sono questi i motivi perchè vengono tanto acclamati i migranti in europa, abbiamo bisogno di schiavi per il nostro benessere, che poi se non trovano lavoro (vista la stagionalità) vanno a delinquere? Come possiamo far finire questa mattanza umana? Probabilmente oltre ad una equa distribuzione dei guadagni, un nostro avvicinamento al produttore per acquistare i prodotti saltando la filiera speculatrice, potrà far finire questo ignobile sfruttamento.

Precedente tutti al mare Successivo happy days

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.