L’Italia degli esuberi

L’italia degli esuberi

L’Italia degli esuberi.Stiamo per chiudere il 2019, e la crisi sta per darci il colpo di grazia.Molte aziende italiane hanno annunciato una riduzione di personale senza precedenti.

ArcelorMittal.Ai tempi della gestione Riva poteva contare su 13 mila dipendenti, adesso siamo arrivati a 8 mila, quasi la metà.L’attuale proprietario, la franco/indiana ArcelorMittal,ha annunciato che per continuare la produzione deve ulteriormente tagliare il personale di ben 4700 dipendenti , da qui al 2023.Le cause a suo dire è la crisi internazionale del mercato dell’acciaio.

Banche.La crisi si abbatte anche sulle banche europee,si parla di 65 mila licenziamenti.L’ultima in ordine di tempo riguarda Unicredit, che ha annunciato il taglio di 8 mila dipendenti.A pagare il taglio più pesante, sembra essere l’italia,con un taglio di 6 mila persone, e la conseguente chiusura di 450 filiali.

Alitalia.E’ nostro malato cronico, in 40’anni la nostra compagnia aerea di bandiera ci è costata ben 10 miliardi,tra ricapitalizzazioni,cordate e commissari vari.Adesso siamo al punto di non ritorno,i possibili acquirenti (lufthansa?) chiedono una riduzione del personale di 2500 unità, e ovviamente rivedere i costi di gestione.

Queste sono le situazioni più pesanti, ma il processo di alleggerimento del personale da parte di molte aziende più o meno grandi, e in quasi tutti i settori in Italia è già iniziato da tempo, sembra una sorta di domino preventivo per mettersi al riparo dal peggio, sulla pelle dei lavoratori.https://www.fortuneita.com/2019/12/05/

Come uscire da questa profonda crisi? è l’imponente domanda che tutti ci facciamo.Errori più o meno grandi ce ne sono stati.Sicuramente la politica ha la fetta di colpe più importante, visto il ruolo che esercita nella gestione di regole e leggi di uno stato.Io penso che il non imporre un equilibrio fra domanda e offerta, con una attenta redistribuzione della ricchezza,abbia determinato la situazione attuale.

Precedente Le sardine d'Italia Successivo Le foglie di fico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.