Non sono una signora

La presidente del senato
Giorgio Paniz

I vitalizi ritornano al suo posto, o meglio nelle tasche dei 700 ex parlamentari che ne avevano fatto ricorso, dopo la delibera dell’ottobre 2018 che ne bloccava l’erogazione. Esulta anche il loro rappresentante legale Maurizio Paniz (ex parlamentare di forza Italia). Il merito di questo ritorno è della commissione contenziosa del senato presieduta dal Forzista Giacomo Caliendo, coadiuvato dal vice presidente (lega) Simone Pillon, dalla senatrice Alessandra Riccardi, fresca di passaggio alla lega. I componenti titolari per i ricorsi sono,Cesare Martellino, e Mattoni alessandro, i supplenti di questi sono i professori Ballarani Gianni,e Dalla torre Giuseppe.

Caliendo Ballerani Della torre

Ma chi ha votato a favore? Sembra che i voti decisivi siano stati dei due “laici” presenti ,(Ballarani,Della Torre) scelti dalla presidente del senato Maria Alberti Casellati, più il presidente della commissione, in palese conflitto di interessi, visto che il vitalizio lo riprenderà anche lui.https://tg24.sky.it/politica/

Non sono una signora ci viene da pensare o cantare, della Alberti in Casellati, che malgrado la sua illibatezza penale (cosa straordinariamente rara in Forza Italia)e che le ha permesso di superare i veti pentastellati, per diventare poi presidente del senato. Ma questo particolare non determina il fatto che la mentalità non sia la stessa che accomuna tutti i fedeli di Berlusconi. https://ciaovecio64.altervista.org/il-panda/

Lei ovviamente si defila

Bene, in attesa di un possibile appello,ricordiamoci, che finché ci saranno infiltrati di Forza Italia nel nostro governo, ci saranno sempre delle sorprese a nostro sfavore..

Precedente Le Supercazzole Successivo C'era una volta in Italia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.