prestO! prestO!

prestO prestO, come dire, sta arrivando la stagione estiva e settore agricolo e turistico hanno bisogno di manodopera
“occasionale” e allora senza voucher come si fa? Ecco dunque la rimpatriata dei buoni lavoro, che con una leggera modifica ritornano nella vita degli italiani..

in questo breve video si spiega molto bene il “perchè” c’è stata la reintroduzione dei voucher. In italia non c’è una vera volontà di creare dignità lavorativa anche per chi presta lavoro occasionale,troppa burocrazia e costi gestionali!

come la mettiamo con il referendum? il sindacato capace solo di protestare, sembra un’azienda che cerca consensi facili, mentre in realtà ci vogliono proposte serie che possano dare dignità nel tempo a tutti i lavoratori, com’è possibile che ci ritroviamo in queste condizioni…