Sting & Shaggy

Gordon Matthew Thomas Sumner in arte STING di anni 66 e Orville Richard Burrel in arte shaggy di anni 50 si sono incontrati a kingstone (giamaica) in occasione di un concerto benefico organizzato shaggy dove sting era ospite, da li la folgorazione artistica coadiuvata dal manager Martin Kierszenbaum,che ha prodotto il primo singolo DON’T MAKE ME WAIT

LA STRANA COPPIA
come si sono definiti scherzosamente, hanno in comune il grande amore per il reggae, mentre Sting già dai tempi dei Police con l’album reggatta de Blanc (1979) dimostrava grande interesse per questo genere, mister shaggy essendo giamaicano c’è l’ha nel sangue, ecco dunque che da questa loro “unione” è nato un sound veramente bello!

L’ALBUM 44/876

esce in questi giorni l’album titolato con dei numeri, che sono i prefissi telefonici internazionali dei loro paesi di origine, l’inghilterrra e la Jamaica, e contiene 12 canzoni

44/876 (ft. Morgan Heritage and Aidonia)
Morning Is Coming [Audio]
Waiting For The Break Of Day
Gotta Get Back My Baby
Don’t Make Me Wait
Just One Lifetime
22nd Street
Dreaming In The U.S.A.
Crooked Tree
To Love And Be Loved
Sad Trombone
Night Shift
LE DATE DEL TOUR ITALIANO

– 26 luglio Santa Margherita di Pula (Ca), Forte Arena
– 28 luglio Roma, Auditorium Parco della Musica
– 29 luglio Verona, Arena di Verona
– 30 luglio Napoli, Etes Arena Flegrea
– 1 agosto Taormina, Teatro Antico

BUONA MUSICA LIVE!