capre & caviale

il sgarbi critico d’arte? a me sembra più un critico di tutto, uno che si fa invitare ai salotti televisivi per attaccare di proposito tutti quelli che si avvicinano al suo harem sociale, ovvero quella politica che metterebbe a rischio i suoi benefit.Lui cresciuto nel carrozzone berlusconiano, fatto di politica trash, che la sua personalità di urlatore ha trovato terreno fertilissimo, tanto da farlo entrare in parlamento..

La “capra” vittorio decide di donare tutto il suo vitalizio compresi gli anni a ritroso al restauro di opere rinascimentali, ma cos’è? una sorta di testamento, o un’anticipare la possibile eliminazione del vitalizio,
così da non concedere soddisfazione popolare…vedremo..