la leonessa d’italia

CI MANCHERA’

la sua grinta, la sua grande determinazione, e professionalità, sicuramente si, perchè Francesca all’età di 38 anni ha deciso di “appendere” la racchetta al chiodo dopo una splendida carriera, fatta di grandi successi che la fanno entrare di diritto nella storia del tennis italiano.

I SUOI SUCCESSI
beh! non potevamo non partire dalla sua più grande vittoria, quel ROLAND GARROS vinto nel 2010, la prima italiana a vincere questo prestigioso torneo. .Ma la sua prima vittoria nel circuito wta risale al 2007 in quel di Bad Gastein in Austria. Nel totale vince 8 titoli in singolare e 7 di doppio che gli permettono di arrivare al n° 4 del mondo, e anche qui record, perchè nessuna italiana era mai arrivata così in alto nella classifica mondiale.

LA LEONESSA
così viene affettuosamente soprannominata, per via del suo tennis più di carattere che di grande tecnica, ma che gli consente di entrare a far parte della nazionale di tennis, con la quale vince 3 Fed Cup (2006 2009 2010) assieme ad altre due terribili tenniste,Flavia Pennetta e Roberta Vinci, anch’esse ritiratesi dall’attività agonistica.

NON CI RESTA

che accettare questo grande vuoto sia tecnico che umano che queste atlete hanno lasciato, con la speranza che in futuro ci siano delle giovani che ispirandosi a loro ci diano ancora delle grandi soddisfazioni sportive.

il tortellino dopato

/>

SARA ERRANI
la campionessa di tennis romagnola nata a bologna 1987, ex numero 5 del mondo e vincitrice di 10 titoli wta e tre fed cup (coppa davis) lo scorso anno a febbraio durante un controllo antidoping viene trovata POSITIVA ad una sostanza vietata (letrozolo), da qui la squalifica di due mesi e l’annullamento dei risultati conseguiti in quel periodo.

TORTELLINO DOPATO
le spiegazioni che diede la Errani in sua difesa, furono soggette alle più svariate ilarità sostenendo che la sostanza proibita l’aveva assunta accidentalmente mangiando dei tortellini in brodo a casa della mamma.

UN ANNO DOPO
arriva la seconda squalifica, di ben 8 mesi(10 in totale)frutto del ricorso effettuato dalla nado italia (organizzazione antidoping nazionale) che considerava pochi i due mesi inflitti alla Errani,una mazzata considerando anche che non è più giovanissima (31 anni) sportivamente parlando, tanto che l’atleta azzurra demoralizzata in un primo momento ha dichiarato di pensare ad un ritiro definitivo.Difficile dire se sia giusta o sbagliata l’entità della sospensione, ma sicuramente i tempi sono da rivedere, non si può squalificare due volte a distanza di un anno per lo stesso motivo, si pregiudica in maniera esagerata la professionalità di un’atleta, neanche fosse stata recidiva…

NELLA STORIA
Sara “sarita” Errani assieme a Roberta Vinci formarono una coppia di doppio entrata nella storia del nostro tennis.
Le “cichis” come vennero soprannominate hanno vinto la bellezza di 25 titoli più i 4 tornei del grande slam diventando le n° 1 del mondo di specialità.Perciò auguro alla Errani di avere la forza di rientrare,l’errore umano c’è stato, ma non si può chiudere una splendida carriera con una squalifica.Auguri!

ROBERTA “cichis” VINCI

ROBERTA VINCI

La tennista tarantina nata nel 1983 dice ADDIO al tennis giocato, e lo fa nel tempio del tennis italiano, il foro italico.Vincitrice di ben 10 titoli WTA, che gli hanno consentito di raggiungere la 7a posizione del ranking mondiale.Inoltre è l’unica tennista italiana ad aver vinto un titolo su tutte le diverse superfici di gioco.Nel suo Palmares annotiamo anche 4 vittorie in FED CUP( 2006-2009-2010-2013) con la nazionale italiana.

LE CICHIS

che coppia! assieme a SARA ERRANI vince 22 titoli di doppio! tra cui i 4 tornei più prestigiosi al mondo (grande slam) che le consentono di arrivare al numero 1 nella classifica mondiale di doppio. Un grazie infinito a questa grande atleta e donna di grande professionalità sia umana che sportiva. Ci mancherai!