Il “fumo” di Verona

Justmary,Verona Beat
Justmary.fun lo sponsor del Verona calcio
Vito Comencini

Metti una foglia a 5/7 punte con un indirizzo internet su di un cartellone pubblicitario, e scateni la polemica. Questo è successo allo stadio di Verona, durante le partite del Verona calcio, è comparsa la pubblicità di uno dei nuovi sponsor della società veneta. (anche di Sampdoria e Udinese).Ad indispettirsi è stato in particolare Vito Comencini consigliere della Lega, che si è già “distinto” per avere insultato il presidente della repubblica Sergio Mattarella.https://corrieredelveneto.corriere.it. Il motivo di questa sua protesta è, che da sempre la Lega è contro la distribuzione libera della cannabis

La justmary,fun è la prima azienda in Italia di “delivery cannabis light” legale con sede a Milano. I fondatori sono Matteo Moretti esperto di finanzia ed Elio Viola avvocato.La loro azienda hanno dichiarato è in costante ascesa nel fatturato, a conferma dell’ottimo servizio offerto ai clienti.

Verona Beat,mondilumondoblog

La replica a tanta indignazione non si è fatta attendere, infatti l’ad della società Moretti, si è detto disponibile ad una eventuale sponsorizzazione della Lega, così da poterla eventualmente aiutare a pagare i famosissimi 49 milioni di debiti col fisco Italiano, che molti leghisti hanno “incredibilmente” dimenticato.

Alberto Zegler

Ma se a lanciare il sasso è stato il signor Comencini, a procedere con decisione è il consigliere leghista Alberto Zegler che presenta al consiglio comunale l’ordine del giorno (approvato) dove invita la società Hellas Verona a rescindere quanto prima il contratto di sponsorizzazione con la Jurtmary.https://www.tggialloblu.it

Il Fumo di Verona.Cosa dire, che l’antico proibizionismo leghista nei confronti delle droghe leggere giudicate immorali e diseducative, va contromano con la volontà di riaprire al mondo delle slot machine.Rovinare economicamente le famiglie con il gioco d’azzardo va bene, fumarsi una canna ad uso terapeutico no.

Precedente Il nome della porpora Successivo Mi chiamo Francesco Totti : l'ultima bandiera..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.