i piranha

RITORNA sul piatto politico la questione vitalizi,il “sostegno” economico che percepiscono tutti i, chiamiamoli personaggi che frequentano o hanno frequentato le stanze governative.Il vitalizio è stato proposto nel 1954 da un’assemblea parlamentare segreta,dove erano riuniti tutti i partiti politici dell’epoca, e l’argomento trattato appunto era l’indennizzo economico di fine mandato, che passo a larghissima maggioranza.Dopo molte polemiche venne dato il via libera definitivo nel 1956…

2600 BENEFICIARI sembrano esserci nel nostro amato paese, che infischiandosene chi qualsiasi crisi economica continuano ad incassare l’assegno come fosse una medaglia al valore civile.

TUTTI abbiamo come obbiettivo dopo una lunga vita lavorativa di conseguire una pensione,ma l’età e valore economico deve avere i parametri di raggiungimento uguale per tutti se vogliamo considerarci un paese civile, altrimenti non ci sarà mai uno sviluppo equilibrato, perchè chi ne approfitta inciderà sempre in maniera pesante sul bilancio pubblico.

Precedente saluti e baci Successivo l'erba voglio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.