il sognatore

IL RIPESCATO

Il ritorno a farsi sentire di Walter Veltroni, che sicuramente qualche nostalgico di sinistra ha spinto a riaffacciarsi alla politica di partito,
per tentare di risollevare interesse ideologico di quella che era la forza del popolo dei lavoratori.

MA CHI E’
il signor Veltroni, l’ennesimo tentativo di una sinistra alla deriva, che non ha più interpreti da proporre, ed ecco allora frugare nel passato e cercare il meno peggio, visto che il tentativo di ringiovanimento leggi qui fatto con Matteo Renzi è stata una catastrofe.

L’IDEOLOGIA

che lui vorrebbe si ritrovasse, è solo una vecchia storia per nostalgici come lui, che si sono imborghesiti sulle spalle di chi veramente ci ha creduto, e che poi è stato tradito, perchè nel tempo ha perso tutti quei diritti che proprio il suo partito rappresentava..

IL SOGNO
di ricominciare, come?, magari come fanno molte aziende che falliscono,che cambiano il nome e i colori dell’insegna, e ripartono, con tanto di rinfresco e applausi.Ma se il prodotto non funziona più, non funzionerà neanche in futuro.

“CARO VELTRONI”
come si può pretendere di ricostruire una sinistra,riconquistare i cosi detti fuggitivi dal suo partito, senza rendersi conto, che la platea a cui si vuole rivolgere, è fatta da precari , disoccupati, esodati, o trafitti dalla legge Fornero,che sono in questa condizione anche per merito del suo partito, quando lei sta da più di 30’anni in politica (posto fisso) ricoprendo svariate cariche(2 volte sindaco di roma) e che si prende una pensione/vitalizio dal 2004 (49 anni) di 9 mila euro al mese.

NON CHIAMIAMOLO

populismo dice, ma una crescente mentalità di destra. Mi sembra un po’ patetico, il suo dietro front, sul cosi detto “populismo” Si è reso conto che chi non vota più PD, adesso ha cambiato idea politica, e non può essere chiamato populista. Ritorni nell’anonimato,che l’italia ha bisogno di cambiare volto,e il suo lo abbiamo già visto.

Precedente non ti dico no Successivo la leonessa d'italia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.