Crea sito

SIM SALA BIM

SIM SALA BIM

Matteo Salvini è l’uomo del momento, qualsiasi cosa dica o decida diventa vangelo, e chi lo critica rischia il linciaggio mediatico.Lo possiamo classificare il ministro di tutto, visto che partecipa ad ogni problematica del paese, non curandosi di dare il giusto spazio agli altri ministri di competenza.Certo che la decisione di stoppare le navi dei migranti si è rivelata un grande successo, tanto da raggiungere il primato dei consensi.

ANALIZZIAMO

la prima considerazione viene da una serie di governi abusivi condotti principalmente dalla sinistra, con una gestione migratoria orientata all’accoglienza smisurata, riempiendo di problemi i cittadini, era chiaro che una volta tornati al voto, chi aveva abusato della volontà dei cittadini veniva bastonato.

IL NERVOSISMO
del presidente Francese Emmanuel Macron(fa godere gli italiani) MESSO ALL’ANGOLO dal no di Salvini ai migranti, e dalla stessa Merkel che senza fare nomi dice che bisogna aiutare l’italia ,lei facilitata dalla posizione geografica della sua Germania che non ha porti nel mediterraneo, lascia sotto intendere chi deve (francia e spagna) aprire i loro porti..

L’IPOCRISIA
Roberto Saviano lo scrittore giornalista che da 2006 vive sotto scorta per aver pubblicato un libro denuncia (gomorra) contro la camorra, entra in conflitto con Salvini per appunto la questione migranti, perchè da sempre favorevole all’accoglienza (meglio se la fanno gli altri) che gli mette in discussione la protezione, perchè considerata un eccesso per la sua persona.Sicuramente Saviano è un personaggio gonfiato a dovere, con un libro non si combatte la camorra, men che meno nei salotti televisivi, e forse ne ha più bisogno adesso della scorta che si è messo contro il Matteo nazionale che prima…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE