tutti al mare

TUTTI AL MARE
si cantava negli anni 80, e le cose non sono cambiate,
gli italiani nel mese di agosto invadono le spiagge della nostra bella italia,e così si fanno i conti con il noleggio dell’ombrellone corredato da sdraio e lettino.I prezzi si fanno sentire,(23/28 euro media giornaliera) ma se gli stabilimenti sono in regola e danno tutti i servizi richiesti, allora la spesa si “digerisce”.

SPIAGGE LIBERE

Ma le spiagge italiane non sono tutte a pagamento, o meglio non dovrebbero esserlo, ma c’è chi ne approfitta per crearsi un reddito, e si inventa imprenditore balneare abusivo, occupando parte di spiaggia libera.Ecco di questi giorni che la guardia costiera passa a tappeto tutta la nostra riviera e libera ben 250 MILA METRI QUADRI di spiaggia che da libera era diventata a pagamento.Una bella notizia, o meglio giustizia fatta, ma ricordiamoci di essere civili, perchè gratis non vuol dire fare quello che si vuole ma usare un suolo pubblico in maniera educata e responsabile, e se ci impegniamo a riportare a casa i rifiuti di quello che abbiamo consumato, avremo un mare sempre migliore. Buone Vacanze!

Precedente occhio per occhio Successivo le gioiellerie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.